Marzo 8, 2022

Calo della libido: definizione e cause 

By Fabio

Libido è un termine che si riferisce al desiderio e all'attività sessuale. Sia negli uomini che nelle donne, un calo del desiderio sessuale può essere dovuto a molti fattori, sia fisiologici che psicologici. Ecco i dettagli con il dottor Sylvain Mimoun, ginecologo e sessuologo.

 

Definizione: cos'è la libido?

Il termine libido si riferisce al desiderio sessuale. La libido è specifica per ogni individuo: ogni persona può provare più o meno desiderio. Ciò che è molto importante è che "non esiste una cosa come una libido normale. Quindi se si vive con qualcuno che ha lo stesso ritmo, si è felici. Se i due partner hanno ritmi diversi, può causare problemi", spiega il ginecologo Dr Sylvain Mimoun. La libido può variare secondo l'individuo o, all'interno della stessa persona, secondo i periodi della vita. Il calo del desiderio, o calo della libido, porta a una diminuzione o a una perdita totale di interesse per la sessualità.

 

La libido nelle donne

Nelle donne, la libido è fortemente correlata alle secrezioni ormonali prodotte in particolare dalle ovaie. "L'eccitazione che scatena il desiderio è sostenuta dagli androgeni, ormoni maschili secreti in piccole dosi", dice il sessuologo. Altri ormoni, gli estrogeni, assicurano la lubrificazione delle membrane mucose. Queste secrezioni ormonali giocano quindi un ruolo importante nel corretto funzionamento della libido femminile. "Un calo della libido si verifica generalmente durante la gravidanza, intorno alla menopausa o dopo una malattia grave", aggiunge il dottor Sylvain Mimoun.

 

La libido maschile

Negli uomini, le secrezioni ormonali sono costituite principalmente da testosterone, un ormone maschile, anche se viene secreto in piccole quantità nelle donne. "È lo stesso ormone, tranne che le quantità non sono affatto le stesse", dice il dottor Mimoun. Per aumentare la libido nell’uomo esistono ad oggi validi integratori sessuali che aumentano i livelli di testosterone e agiscono sui diversi problemi che possono causare un calo del desiderio, quali impotenza, disfunzione erettile o prostatite. Trovi le recensioni dell’esperto Gregorio Di Marco sul sito specializzato https://uomoalpha.it.

 

Cause di un calo della libido

Quando si verifica un calo del desiderio, è importante capire i meccanismi e le cause. Il desiderio sessuale è unico per ogni persona e dipende da molti fattori, come la nostra cultura e storia personale, eventi quotidiani, ecc. Un calo del desiderio sessuale può essere causato da :

Disturbi psicologici, emotivi o fisiologici. "Infatti, una malattia o altri eventi traumatici possono influenzare la psiche. L'energia vitale è colpita, la donna si ritira dal suo corpo. È logico che ci sia poi una diminuzione del desiderio sessuale", spiega il ginecologo.

– Anche i farmaci, i cambiamenti ormonali, l'uso di sostanze psicoattive, la fatica e lo stress possono essere le cause.

– Anche la regolarità dei rapporti sessuali gioca un ruolo cruciale nella libido: "Se non hai fatto sesso per molto tempo, il tuo corpo non è più abituato a reagire. È stato permesso di addormentarsi o addirittura di spegnersi. Gli organi sessuali funzionano solo se ci si prende cura di loro! Si può perdere l'abitudine di fare l'amore, in altre parole, l'appetito sessuale", conclude il dottor Mimoun.

Il calo di passione che si verifica in un certo numero di coppie nel corso degli anni è una ragione spesso citata per spiegare il calo del desiderio. La routine, le aspettative mal espresse o mai espresse, possono portare a un calo del desiderio. Uno stile di vita stressante, un carico di lavoro pesante, il moltiplicarsi delle attività familiari o sportive, ecc. possono gradualmente portare alla mancanza di tempo da dedicare alla sessualità.